VITA ricorda Gabriele Sandri, storia di una battaglia di giustizia e verità

|

Un evento a Roma per i 15 anni dall’omicidio di Gabbo:

Maurizio Martucci intervista la famiglia Sandri, ripercorrendo le tappe di una vicenda di giustizia sociale che ha segnato la storia di calcio, tifosi e società civile

Per Gabriele, 15 anni dopo. Storia di una battaglia di giustizia e verità”. Lunedì 12 Settembre 2022 ore 20.30 a Roma in Via del Casale di San Nicola 150 (zona La Storta-Olgiata) un evento promosso da VITA celebra la ricorrenza dell’assurda morte di Gabriele Sandri con un’intervista a cielo aperto condotta da Maurizio Martucci con Giorgio, Daniela e Cristiano Sandri, ovvero la famiglia del giovane Dj romano e tifoso della Lazio nel 2007 colpito sull’Autostrada del Sole da un colpo di pistola esploso da un tutore dell’ordine, condannato in via definitiva per omicidio volontario per un gesto che scosse l’intera comunità nazionale.

Ripercorreremo tutta la vicenda di Gabriele come mai è stato fatto. Immagini, video e brani musicali accompagneranno le tappe di una storia che ha segnato non solo la storia del calcio e dei tifosi, ma soprattutto la società civile”, dichiara Maurizio Martucci, per VITA candidato capolista alla Camera dei Deputati per il collegio Lazio 1 P02, “è stata una vera e propria battaglia di giustizia sociale e di verità che deve necessariamente essere rinnovata se vogliamo impedire il ripetersi di clamorosi errori commessi su più livelli dal sistema. Con estrema dignità e forza d’animo, insieme al ‘Popolo di Gabriele’ la famiglia Sandri ha avuto il coraggio di ingaggiare una lotta che oggi resta simbolo e monito per l’intera società civile, non solo tra i più giovani degli stadi: non deve più succedere, mai più nessuno deve pagare l’alto tributo scontato da Gabriele e dai suoi cari Giorgio, Daniela e Cristiano. L’intento della celebrazione è trasmettere la riaffermazione dell’alto valore dello Stato di diritto senza deroghe né scorciatoie preferenziali, dove la legge è uguale per tutti, sempre e comunque, dove istituzioni e politica sono chiamate ad assumere il fondamentale ruolo di sentinella e garante.

Nel 2008 Maurizio Martucci – giornalista e scrittore – ha pubblicato il libro che, parallelamente all’iter processuale, ha contributo a far emergere la verità su una vicenda macchiata da omissioni, depistaggi e strumentalizzazioni. L’evento sarà accompagnato dalla voce narrante dell’attore Sandro Torella che interpreterà alcuni pagine del libro d’inchiesta. Presenti anche i co-fondatori di VITA, la deputata Sara Cunial, il consigliere regionale Davide Barillari, con Andrea Mencarelli tutti candidati alle prossime elezioni politiche.   

Roma, 9 Settembre 2022

VITA

Ufficio stampa stampa@votalavita.it