SEMI DI VITA, “Lendinara, immediata azione sul territorio, per i cittadini”

|

ll partito VITA – sezione di Lendinara – nel medio Polesine – ha immediatamente attivato la sua azione sul territorio con il sostegno a due comitati, rispettivamente nel comune di Lendinara e di Villanova del Ghebbo, in provincia di Rovigo.

Il primo comitato si è costituito tra le persone del Comune di Villanova del Ghebbo per affrontare i problemi inerenti la costruzione di un forno crematorio (capace di bruciare fino a 90 mila salme) che si vorrebbe destinare su una porzione del territorio occupata da storiche aziende agricole, molte delle quali a vocazione biologica.
La preoccupazione della cittadinanza riguarda l’inevitabile ricaduta di pericolosi inquinati come diossine, piombo, mercurio, zinco e arsenico sul terreno e sulle produzioni agricole, con un catastrofico risultato sia per l’economia del comune sia per la salute dei suoi cittadini.
Il secondo comitato, a Lendinara, si sta occupando del piano comunale di smaltimento dei rifiuti, che ha visto negli ultimi tempi una gestione colpevole di una lunga serie di disservizi e di una insostenibile lievitazione dei costi.
L’azione del SEME DI VITA LENDINARA comincia dall’informazione a tutta la cittadinanza, con strumenti cartacei come giornali e volantini e strumenti digitali come chat e canali on-line.
Sul piano legale, per quanto riguarda il comitato NO FORNO CREMATORIO si lavora per portare avanti un ricorso al TAR.
L’azione politica di VITA, infine, si concentrerà sulla formazione di una lista civica di rappresentanza di VITA dei cittadini sul territorio per il cambio politico dell’Amministrazione Comunale.
Un caro saluto a tutti.
SEME DI VITA LENDINARA, ROVIGO