Antonietta Gatti

VOTA LA VITA: le parole di Antonietta Gatti

|

In questi momenti d’incertezza in cui ci si chiede chi veramente dei politici possa agire nel nome del popolo, io ho un’unica certezza.
Io non voto chi mi ha rinchiuso in casa come se fossi un criminale agli arresti domiciliari.
Io non voto chi mi ha impedito di stare accanto ad un mio caro mentre esalava l’ultimo respiro e ha fatto incenerire il suo corpo.
Io non voto chi non rispetta la famiglia ed i suoi valori.
Io non voto chi mi racconta bugie, ma che vive a spese mie. Il popolo esige rispetto.
Io non voto chi non mi permette di lavorare e mantenere degnamente la mia famiglia.
Io non voto chi vuole ridurci ad un codice a barre come un criminale.
Io non voto chi manco sa leggere una legge, una costituzione. Non parliamo poi d’interpretarla e di osservarla.
Io non voto chi sta affamando di proposito il popolo e gli propone cibo da fogna.
Io non voto chi vuole togliere ai nostri figli il loro futuro se non la vita stessa.
Io non voto il male. Io voto VITA.